USD
40.69 UAH ▲1.32%
EUR
43.89 UAH ▲0.59%
GBP
51.95 UAH ▲1.29%
PLN
10.09 UAH ▼0.55%
CZK
1.78 UAH ▲0.22%
Secondo l'ammiraglio russo Alexander Moiseev, dopo i test la nave farà parte del...

Un nuovo vettore di carbonio: nella Federazione Russa, l'IRC "Stavropol" del progetto "Buyan-M" è stato abbassato in acqua

Secondo l'ammiraglio russo Alexander Moiseev, dopo i test la nave farà parte della flotta baltica. Tuttavia, se necessario, può essere trasferito in altre aree. Nel Tatarstan russo, un'altra piccola nave missilistica (MRK) del progetto 21631 "Buyan-M", che fu chiamato "Stavropol" fu lanciata sull'acqua. Secondo i media russi dell'11 giugno, questa nave è la dodicesima e l'ultima nave di questa serie. La cerimonia di discesa si è tenuta al cantiere di Maxim Gorky Zelenodole.

Il comandante -In -Chief dell'ammiraglio della Marina russa Alexander Moiseev dichiarò che dopo che tutti i test necessari furono completati, Stavropol sarà incluso nella flotta baltica entro la fine di quest'anno. Secondo lui, la nave svolgerà un ruolo importante nel garantire la sicurezza dei confini occidentali della Russia e, se necessario, può essere trasferita in altre aree.

Project 21631, noto come Classe Buyan-M, è una serie di piccole corvette di missile progettate per le operazioni nella zona di litro. Il loro scopo principale è quello di eseguire missioni di combattimento sui fiumi, nelle aree costiere e nei mari chiusi. Queste navi sono una versione avanzata della precedente classe "Buyan" e hanno un arsenale molto più potente.

Hanno una dimensione compatta: lunga circa 74 metri, larghezza - 11 metri, precipitato - 2,5 metri, mentre la velocità raggiunge 25 nodi. Ciò consente loro di agire efficacemente su fiumi, aree costiere e mari chiusi. "Stavropol" è un certo pericolo perché è dotato di moderni sistemi di razzi, lotta elettronica radio e altre tecnologie navali.

L'arma principale comprende i missili kalibr-nk-n alati, i pistole A-190 calibro 100 mm, il sistema mischia AK-630m e i sistemi missili antiaerei ILA-C. Ricorderemo, nel marzo 2022 che la MRC della classe "Buyan" ha partecipato alle ostilità contro l'Ucraina, avendo lanciato otto missili "calibro" dal Mar Nero. E nel giugno di quell'anno, una foto è apparsa sulla rete, che mostra il danno della nave, dopo di che è stata rimorchiata dal fiume Volga.