USD
40.69 UAH ▲1.32%
EUR
43.89 UAH ▲0.59%
GBP
51.95 UAH ▲1.29%
PLN
10.09 UAH ▼0.55%
CZK
1.78 UAH ▲0.22%
L'esercito russo consumava l'alcol. L'incidente è stato ucciso dal comandante de...

Mentre il riposo: i militari russi hanno fatto saltare in aria se stesso e i suoi fratelli con una granata a mano (video)

L'esercito russo consumava l'alcol. L'incidente è stato ucciso dal comandante del battaglione ingegneristico, il vice per l'armamento del comandante e dei soldati ordinari. A seguito dell'esplosione di una granata durante un riposo nel rososh della regione di Voronezh nella notte del 16 settembre, il vice comandante in/h 11741 fu ucciso. Questo fu segnalato dai media russi Astra. Si noti che tutti e tre i militari - militari in/h 11741.

Hanno affittato la casa di un residente locale dal 13 settembre e la notte del 16 settembre hanno consumato alcol. Ad un certo punto, uno dei militari ha fatto saltare una bomba a mano. Sul posto furono uccisi: vice comandante delle armi del 11741 il maggiore Mykola Kuznetsov, comandante del battaglione ingegneristico di questa parte, il maggiore Yevgen Tkach e il privato Alexander Semenchenko.

Secondo il canale, l'incidente ha coperto i media del Cremlino, ma sono stati vietati dal riferire che i morti erano militari. Va notato che il 16 settembre divenne noto che nella città di Rossosh della regione di Voronezh (Federazione russa) udirono un'esplosione. Una granata è esplosa in una delle case private, risultando nella morte di tre militari russi.

Ricorderemo che il 17 giugno i guerriglieri "Attesh" hanno riferito che nella Crimea e nella regione di Kherson gli invasori russi soffrono di colera. Pertanto, l'intera unità degli occupanti, che si trovano lungo il canale della Crimea del Nord, perdono la loro capacità di combattimento e nell'aprile 2022 i militari russi si attaccarono a vicenda vicino alla Chernobayivka della regione di Kherson.