USD
41.42 UAH ▲1.3%
EUR
45.26 UAH ▲1.94%
GBP
53.77 UAH ▲2.09%
PLN
10.55 UAH ▲1.1%
CZK
1.79 UAH ▲2.31%
L'opposizione russo è convinto che il 22 maggio diventerà in seguito una festa n...

"Inizio della Nuova Russia": l'operazione nella regione di Belgorod ha ispirato i russi a combattere - Ponomarev

L'opposizione russo è convinto che il 22 maggio diventerà in seguito una festa nazionale in un paese libero. Ha detto che un movimento di guerriglia si sta diffondendo nella Federazione Russa. L'operazione del Corpo di volontariato russo e della Legione "Freedom of Russia" nella regione di Belgorod è l'inizio del nuovo stato. L'ex deputato dello stato Duma e il politico dell'opposizione russa, Laya Ponomarev, lo dichiarò all'aria del telefono.

"Prima di tutto, ovviamente, è l'inizio di una nuova Russia, la Russia libera. Ed è stata la prima volta in cui la bandiera bianca-blu-blu è un territorio liberato di major", ha detto. L'opposizione russa è convinto che il 22 maggio è nato un nuovo stato e questa data diventerà una vacanza nazionale in futuro. Secondo lui, dopo l'operazione, più russi hanno osato unirsi alla lotta radicale contro il regime.

"Come conseguenza psicologica di ciò, ora vediamo un enorme afflusso di nuovi volontari che vogliono unirsi alla Legione" Freedom of Russia ", al" Corpo di volontariato russo "e che si uniranno al movimento guerrigliero", ha detto Ponomarev. Il politico ha affermato che il movimento di guerriglia nel paese degli aggressori si sta diffondendo. Ha riferito che solo il 26 maggio, sei attacchi si sono verificati nel territorio della Federazione Russa su vari oggetti: sia militari che civili.

L'esputato ha spiegato che oltre alle unità di guerriglia dell'LSR e degli RDC, ci sono quattro reti separate in Russia, che erano completamente indipendenti e create all'interno del paese. "Due eroi che sono morti durante questa operazione hanno salvato la vita a molti ucraini e persino molti russi", ha sottolineato Ponomarev.

Secondo l'opposizione, il Cremlino non parla di un intervento chirurgico nella regione di Belgorod a causa della riluttanza a distribuire informazioni sui confini non protetti e una situazione incontrollata attraverso la Federazione Russa. Tuttavia, secondo lui, le autorità promuovono attraverso i russi all'estero sono narrazioni benefiche sui "nazisti" e sull'uso di armi straniere. I giornalisti hanno chiesto a Ponomaryova come la popolazione ha reagito a ovest delle forze di resistenza.

Ha detto che i sostenitori di Vladimir Putin sono fuggiti e quelli che sono rimasti aspettavano lo sviluppo di eventi. In generale, ha descritto l'atteggiamento come positivo. "Nessuno era fuorviante persone e diceva come erano lì gli occupanti di Kherson, che eravamo qui per sempre", ha sottolineato il politico russo.

Ricorderemo, il 26 maggio, il comandante della Legione "Freedom of Russia" con il cartello di chiamata "Cesare" ha dichiarato che a seguito di un intervento chirurgico nella regione di Belgorod, due volontari sono stati uccisi, altri 10 soldati sono rimasti feriti. Lo staff di FSB, ha detto, è stato catturato senza combattere. Inoltre, il 26 maggio, i combattimenti di combattimento nella regione di Belgorod sono stati condivisi nell'LSR.