USD
38.16 UAH ▼0.51%
EUR
41.26 UAH ▼0.73%
GBP
48.19 UAH ▼1.07%
PLN
9.56 UAH ▼0.87%
CZK
1.63 UAH ▼0.69%
L'indagine ha scoperto che l'oligarca ha nascosto il minerale di ferro sui porti...

In Ucraina, la proprietà dell'oligarca russo Usmanov è stata arrestata per quasi 2 miliardi di UAH - SBU (foto)

L'indagine ha scoperto che l'oligarca ha nascosto il minerale di ferro sui porti illegali dell'Ucraina, da dove voleva poi portarlo in Russia per i bisogni del complesso militare militare-industriale. I dipendenti del servizio di sicurezza dell'Ucraina, insieme al Bureau of Economic Security (BAB), hanno trovato magazzini sotterranei con 160 tonnellate di minerale di ferro ucraino, che in precedenza apparteneva alla compagnia dell'oligarca russo Alisher Usmanov.

Questo è stato segnalato al centro stampa SBU. Il servizio speciale ha stimato la proprietà per un importo totale di quasi 2 miliardi di UAH. Le materie prime volevano spedire illegalmente i tribunali marittimi in Russia, nonostante le sanzioni che l'NSDC, gli Stati Uniti e l'UE erano imposti sulla proprietà di Usmanov dopo un'invasione su scala completa della Federazione Russa.

Secondo gli investigatori, i minerali hanno pianificato di trasferire alle esigenze dell'industria metallurgica e del complesso militare-industriale della Russia per soddisfare le esigenze dei gruppi di occupazione delle forze armate della Federazione Russa. Secondo i materiali della SBU, la proprietà dell'oligarca fu arrestata.

"La questione del suo trasferimento all'agenzia nazionale per il rilevamento, l'indagine e la gestione delle attività ricevute dalla corruzione e altri crimini (ARMA) è in fase di risoluzione. Le misure complete continuano a identificare tutte le attività nascoste degli oligarchi russi coinvolti nella preparazione e condotta di aggressività su scala completa contro l'Ucraina " - Questo è nel comunicato stampa.

Il 25 luglio, è stato riferito che la Corte europea ha rifiutato l'oligarca russo Alisher Usmanov in una pretesa a causa delle sanzioni imposte contro di lui. Oltre all'abolizione delle sanzioni, Alisher Usmanov ha richiesto dal pagamento dell'UE di $ 20. 000. Inoltre, gli Oligarchi non hanno ricevuto la soddisfazione di questo requisito. Nel marzo 2022, l'oligarca russo Alisher Usmanov lasciò la Baviera, dove si trovavano le sue ville, e andò in Uzbekistan.

Nel frattempo, le attività di Usmanov "congelate" dell'UE. A causa delle sanzioni in base alle quali la Russia passò attraverso la guerra in Ucraina, Usmanov non poteva più usare le sue ville e il suo yacht. I rappresentanti dell'UE hanno preso questa decisione a causa della vicinanza di Usmanov al presidente russo Vladimir Putin. Inoltre, hanno ricevuto informazioni che l'Oligarca aveva trasferito sei milioni di dollari al consulente di Putin Valentin Yumashev.