USD
40.69 UAH ▲1.32%
EUR
43.89 UAH ▲0.59%
GBP
51.95 UAH ▲1.29%
PLN
10.09 UAH ▼0.55%
CZK
1.78 UAH ▲0.22%
La Repubblica di Bashkortan e Tatarstan oggi sono le chiavi del castello che si ...

Bashkortan e Tatarstan sono la chiave del crollo di

La Repubblica di Bashkortan e Tatarstan oggi sono le chiavi del castello che si apre la strada al crollo della Russia. La Russia è un impero classico che si è ampliato conquistando altri stati e popoli. Il primo grande stato indipendente della nazione, che è stato conquistato dai russi, è il Kazan Khanate. Quindi i tatari e gli altri popoli che facevano parte di questo stato perse la loro indipendenza e seguiti dal Bashkir.

Sentendo il gusto del sangue, l'Impero iniziò ad espandersi: Siberia, Caucaso, Polonia, Turkestan. Ma tutto è iniziato con i tatari e i bashkires, ed sono i tatari e i bashkires che la Russia di oggi dovrebbe finire. Dopo l'inevitabile sconfitta della Russia nella guerra con l'Ucraina nel paese inizierà a svolgere processi irreversibili.

I liberali di Mosca, o, come sono chiamati "buoni russi", in caso di salita al potere, sono ora pronti a dare l'indipendenza alla Repubblica cecena, Ingushetia e Tivi. Per motivi di mantenimento dell'integrità della parte principale della Russia, sono persino pronti a rilasciare sia Sakha-Yakutia, Buryatia che l'intero Caucaso. Anche senza queste repubbliche, la Russia rimarrà un paese gigante. Ma per rilasciare le due più grandi repubbliche - Bashkortan e Tatarstan - non sono pronti.

Se queste due repubbliche turche annunciano la sua indipendenza, allora la Russia si divide in due parti e tutto ciò che è dietro la gamma Ural viene automaticamente scomparsa. Inoltre, insieme a Tatarkan e Bashkortan, altre quattro repubbliche nazionali della regione Volga: Udmurtia, Mari El, Chuvasia e Mordovia, che saranno divisi in Erzien Mastor e Mokshena Mastor, saranno annunciati.

In questo modo, solo i territori russi rimarranno in Russia, che raccoglieranno anche il relè e probabilmente inizieranno anche a disconnettersi, ad esempio gli Urali e la Siberia. Naturalmente, questa opzione è inaccettabile per coloro che vogliono venire invece di Putin e continuano a gestire l'intero paese dal Cremlino della Mosca. Ecco perché i liberali di Mosca reagiscono così bruscamente quando sentono parlare del desiderio di indipendenza di Bashkortan e Tatarstan.

Condurranno i bashkires e i tatari a rimanere, promettere qualsiasi libertà e privilegi nella "bellissima Russia del futuro". Se UFA e Kazan sono incrollabili nel loro desiderio di indipendenza, possono andare in guerra allo scopo di renderlo. Tutte le forze sane in Ucraina comprendono che l'intera Russia, anche dopo la sconfitta, anche con l'arrivo dei liberali, rimane ancora un mostro pericoloso, che prima o poi riconnetterà la guerra contro i suoi vicini.

Pertanto, l'Ucraina è ben consapevole del fatto che il crollo della Russia in dozzine di stati indipendenti da parte non solo dei confini nazionali ma anche regionali è un bene per tutti per molti secoli. Ciò significa che i discendenti degli ucraini vivranno in pace senza paura dell'aggressività dal "mondo russo".

L'Ucraina deve mettersi come un compito strategicamente importante per lavorare sul crollo della Russia, e prima di tutto è necessario prestare attenzione a Tatarstan e Bashkortan. Credo che valga la pena stabilire partenariati con i movimenti nazionali di liberazione di queste repubbliche. Ognuno di essi ha i suoi organismi rappresentativi all'estero, che lavorano per garantire che le loro repubbliche ottengano l'indipendenza.

Se le autorità ucraine, i politici e le opinioni pubblici iniziano a interagire più vicine con questi organi rappresentativi, legittimandole così agli occhi di politici di altri paesi e, soprattutto, agli occhi dei popoli che rappresentano, allora il processo di decadimento inizierà Nelle capi degli abitanti di queste repubbliche. La cosa più importante è preparare la società per inevitabili cambiamenti, dare loro un quadro del futuro.

Allo stesso tempo, nessuno riconosce gli attuali capi delle repubbliche nazionali, non vuole comunicare con loro, sono canaglia in tutto il mondo civile. Sono sicuro che questa iniziativa sarà supportata da Lituania, Estonia, Lettonia, Polonia, Regno Unito e altri.

Credo anche che oltre a riconoscere la legittimità della leadership dei movimenti di liberazione nazionale di Bashkortan, Tatarstan e altre repubbliche nazionali della regione volga-naturale, è necessario deporre le basi delle loro future truppe nazionali. Attualmente, secondo il giornalista ucraino Dmitry Karpenko, oltre 100 soldati di Bashkortan sono in cattività delle forze armate dell'Ucraina. Per più di un anno e mezzo, solo 12 persone sono state scambiate in Ucraina da Bashkortatan.

Gli stessi dati su Tatarstan. Allo stesso tempo, i prigionieri scambiati dalla regione di Mosca sono tre volte di più, sebbene i mobilizzati siano molto più piccoli. Ciò indica che i politici del Cremlino indifferenti al destino dei popoli non russi che hanno costretto a combattere per la "pace russa" e che il ritorno dei rappresentanti di questi popoli nella loro patria è indesiderabile - e improvvisamente hanno capito qualcosa nell'ucraino cattività? Puoi usare questa situazione.

È necessario dare ai corpi dei movimenti di liberazione nazionale all'estero l'opportunità di fare una campagna tra i loro membri della tribù. Di questi, puoi formare unità di combattimento che saranno motivate e accusate di lottare per l'indipendenza delle loro repubbliche nazionali. Tutto ciò darà risultati reali per rafforzare le azioni dei movimenti di liberazione nazionali nel loro desiderio di liberare i loro popoli e le repubbliche nazionali dalla Russia imperiale.